battesimo

Luigi, Stefania E Mef - Batesimo 7 Febbraio 2016

Dio vuole te

Luigi, Stefania E Mef - Batesimo 7 Febbraio 2016Con questo articolo ritorniamo un può indietro, al 7 febbraio. Tre meravigliosi giovani testimoniano della nuova vita con il battesimo in acqua in una chiesa che più gremita non si può. Le sensazioni più intime dei protagonisti le trovate brevemente qui sotto ma quello che vorremmo condividere qui con voi è un dipinto del nostro Dio che Stefania, Mef e Luigi hanno contribuito a comporre. Prima di prendere la santa cena come figli di Dio e prima di immergersi nelle acque, Stefania, Mef e Luigi si sono presentati alla chiesa e ai presenti e credo che, se non avessimo mai conosciuto il Signore, con le loro parole e con il loro vissuto avremmo potuto disegnarne un ritratto fedele ed essenziale. Stefania ha parlato di un Dio che è Amore e Pazienza. Mef di un Dio che si è manifestato come Verità e Costanza. Luigi di un Dio che è Padre Autorevole e Degno. Con il messaggio di Danny Pasquale poi, abbiamo il profilo di un Dio prodigo che accoglie, festeggia e getta le sue braccia intorno al figlio ribelle e non abbandona il figlio maggiore e “fedele”. Si tratta sempre dello stesso Dio.

Questi tre giovani sono sicuramente diversi l’uno dall’altro ma un unico Dio li ha formati e li ha guidati fino a Lui. Come è stato più volte detto nel corso della mattinata, il battesimo non realizza il punto di arrivo per un credente ma il punto di partenza di una vita spesa per Dio nella chiesa, nella famiglia, nella crescita, nella conoscenza della parola, nella preghiera, nella nuova testimonianza… Una vita rinnovata che arricchisce la vita degli altri e che chiama la comunità a stare vicino a questi fratelli e sorelle, e ci ricorda, una volta in più, come in Gesù tutto si sia compiuto. Un grazie a Dio per aver portato Stefania Mef e Luigi nella nostra comunità e un grazie ancora per i nuovi cuori arresi a Gesù.
TESTIMONIANZE SULLE SENSAZIONI SUCCESSIVE AL BATTESIMO

STEFANIA: “Mi sono sentita benissimo, ero molto emozionata (soprattutto durante la lettura della testimonianza). È stato bello poter condividere come ho conosciuto il Signore con la chiesa e tutti gli altri ospiti. Il momento del battesimo è stato molto intenso e adesso mi sento in piena comunione con Dio e con gli altri. Sono felice di aver ubbidito a questo Suo comandamento”.

MEF: “In questi giorni mi sto sentendo molto in pace. Da quando mi sono battezzato mi sento ancora più in pace con Dio. Domenica quando mi sono immerso nell’acqua, alla mia uscita ho avuto la sensazione di essere lavato realmente da tutti i miei peccati”.

LUIGI: “Ho provato felicità e serenità. Era un evento atteso e la celebrazione è stata davvero speciale, in particolare negli ultimi momenti. Subito dopo il battesimo mi son sentito molto rilassato, a causa della forte esperienza emotiva degli istanti precedenti. Poi subito la Cena del Signore! Evento più ordinario per un cristiano, ma non secondario. Ugualmente ricco di significato e solenne. Dopo la fine del culto c’è stata la gioia nello stare insieme e nel sentirmi ora più in comunione con la chiesa”.

[Not a valid template]

Il battesimo della giovane Claire

battesimo_claire1Sabato 30 agosto, all’imbrunire sul lungomare di Barcola (Trieste) è scesa in mare, per essere battezzata, la nostra giovane Claire Kaiser. Alla significativa e sempre emozionante cerimonia erano presenti parecchie decine di credenti di tre chiese evangeliche di Trieste. “Mi sono chiesta com’era veramente la mia vita e ho deciso che volevo vivere in modo di mettere Dio prima di tutto. Per questo oggi sarò battezzata per testimoniare a tutti che Gesù è il mio Signore e che voglio seguirLo in tutto”: con queste parole Claire ha concluso la sua testimonianza prima di scendere in mare per il battesimo tra le braccia degli anziani papà Daniele e Dan.battesimo_claire2 La toccante cerimonia era iniziata con i canti “Benedetto sia il nome del Signor e Tu sei il mio re” accompagnati dalla sorella Sarah al violino e da Lionello alla chitarra. È stato poi Diego, appena ritornato dal viaggio missionario in Nepal, a spiegare ai presenti, alcuni incuriositi, il significato del battesimo, di chi può essere battezzato e perché è necessario farlo. (Matt. 28:19, Rom. 10:9-10).

La mega-Agape regionale

La mega-Agape regionale – 2 giugno 2014

La mega-Agape regionaleLunedì scorso per i fratelli, le sorelle e gli ospiti delle chiese evangeliche ‘amiche’ della nostra regione è stata una giornata veramente magnifica, una festa cristiana favolosa! Non solo per il tempo splendido, per la sede di Osoppo che ci ha comodamente ospitato, per il culto di adorazione guidato dalla chiesa di Udine con il messaggio di Silvano Cosolo che, pensando alla crisi che da tempo sta attanagliando le nostre popolazioni, ci ha ricordato come il Signore conosca tutte le nostre difficoltà e ci ha sfidato di vedere queste difficoltà non come pesi per buttarci giù ma come opportunità per fidarci nel Signore ad affrontare e superare tutti i tipi di crisi. L’incontro ha visto riuniti ben oltre duecento persone dalle chiese di Udine, Pordenone, Monfalcone e Trieste. Tutti abbiamo avuto modo di gioire per i battesimi di Fabiano ed Elena della chiesa di Udine e di ascoltare le canzoni cristiane di più corali e di poter scegliere libri cristiani al banco della Casa Biblica di Vicenza. C’è stato anche uno spazio di tempo per il pranzo in comune, per praticare sport e giochi per bambini. Un grazie a tutti coloro che hanno lavorato per la buona riuscita della nostra festa cristiana annuale!

Battesimo Erika Tedeschi

Battesimo Erika, 20 ottobre 2013

Erika, una donna che ha testimoniato corraggiosamente con il battesimo la sua voglia di continuare a seguire il Signore nonostante le grandi sfide nella sua vita. Un atto importante non solo per la chiesa,ma soprattutto per lei e la sua famiglia, con la quale tutti i membri della chiesa hanno condiviso un rinfresco per festeggiare questo atto di coraggio e per stare insieme.

Majlinda C.