studio

L’Arduo Compito di Essere Genitore

Essere genitori richiede un’enorme responsabilità, ed è l’equivalenza di una grande avventura davanti alla quale quasi mai si è preparati ad affrontarla. Così si va incontro ad un compito talmente delicato che spesso ci troviamo di fronte condizioni imprevedibili, davanti alle quali non sappiamo come reagire, situazioni che potrebbero portare problematiche e che richiedono enormi sforzi. Ma noi dobbiamo ricordarci di avere Dio nelle nostre vite, e sarà Lui ad indicarci i compiti genitoriali dettandoci i ruoli che abbiamo all’interno delle nostre case ed affidandoci la responsabilità di trasmettere, attraverso le parole e l’esempio, i suoi insegnamenti. Proverbi 20:24 dice: i passi dell’uomo li dirige il SIGNORE; come può quindi l’uomo capire la propria via? Ed è proprio a DIO che dobbiamo affidare ogni nostro dubbio, ogni nostra paura, l’incertezza di fare la cosa giusta. Non è necessario organizzare la nostra vita quando abbiamo la certezza che il nostro SIGNORE con la sua sovranità guiderà ogni cosa. Ogni vittoria è seguita sempre dall’ubbidienza al SIGNORE, è per poter essere certi di fare la cosa gusta con i nostri figli, è importante capire che dobbiamo essere totalmente fiduciosi e serventi a Lui. Perciò cari genitori, non dimentichiamo che ogni nostro insegnamento è responsabile della crescita dei nostri figli. Affidiamo a Dio le nostre paure, ed impariamo ad essere saggi, mostrando ogni giorno grande fiducia nel nostro RE.

Una nuova laureata in “Famiglia”

Una Nuova Laureata in “Famiglia”
Grande festa nei giorni scorsi in casa Tegean: la nostra sorella Roxana ha concluso, con la discussione della propria tesi di laurea su “il consumo responsabile e il suo legame con la religione: studio qualitativo su gli evangelici e il consumo responsabile”, il suo percorso universitario in modo positivo.
Con la tesi si è proposta di analizzare la relazione tra consumo consapevole e la religione. Il consumo consapevole è importane perché non basta far uso di prodotti ecologici per essere consumatori responsabili, ma bisogna anche ridurre il consumo a livello globale. Dalla ricerca di Roxana si evince che i cristiani evangelici intervistati sono consumatori abbastanza responsabili. Ciò lo si deduce soprattutto dal fatto che sono moderati nei consumi, non sono materialisti e amano il prossimo.
Alla nuova laureata in economia e commercio internazionale e mercati finanziari presso la Facoltà di Economia dell’Università di Trieste vanno i nostri auguri di ogni successo professionale con un ringraziamento particolare ai figli piccoli, al marito, nonni e parenti che si sono impegnati per la realizzazione di questo importante traguardo di Roxana.

Le Cellule di Studio Biblico e di Preghiera nelle Case

Le Cellule di Studio Biblico e di Preghiera nelle Case
Le nostre cellule di studio biblico e di preghiera, dopo la pausa estiva, hanno ripreso ad incontrarsi. Quest’autunno sono ulteriormente salite di numero, passando da tre a quattro gruppi. Una si riunisce a Monfalcone e tre a Trieste: qui il numero è aumentato di una unità per venire incontro alle nuove e diverse esigenze.
La prima cellula aveva incominciato ad operare nell’inverno del 2013 tra le nostre famiglie dell’area monfalconese studiando con la guida di uno degli anziani de Il Faro. Dopo questa positiva esperienza anche a Trieste sono state attivate due cellule di studio biblico e di preghiera ospitate presso le abitazioni delle nostre famiglie per leggere e studiare assieme il
vangelo di Luca per poi passare agli Atti degli Apostoli che ne costituiscono la naturale continuazione.
Un grande motivo di lode al Signore è stato l’aumento notevole delle persone che hanno partecipato con assiduità agli incontri settimanali. La novità di quest’autunno è che a Trieste le cellule operative sono diventate tre! Con un notevole impegno operativo per i nostri anziani incaricati di guidare gli incontri in cui si apprende e si riflette dal libro di “Atti degli Apostoli” si prega e ci si arricchisce in comunione fraterna!
Gli Atti degli Apostoli narrano gli avvenimenti successivi alla morte e all’ascensione di Gesù vale a dire i primi anni della Chiesa primitiva. L’autore descrive la diffusione del vangelo che raggiunse le estremità del mondo allora conosciute come Gesù stesso aveva ordinato e si conclude con la permanenza dell’Apostolo Paolo a Roma.
Un aspetto molto incoraggiante delle cellule è l’aumento delle persone che stanno assiduamente partecipando allo studio delle Scritture. Questa esperienza sta segnando grazie alla benedizione di Dio, un buon successo con la partecipazione attiva di fratelli, sorelle, giovani e tanti nuovi amici!

Le cellule di studio biblico e di preghiera nelle case

Con la ripresa dell’attività autunnale ad Il Faro sono incominciate le riunioni infrasettimanali di studio biblico e preghiera che si svolgono presso le abitazioni dei vari componenti che il martedì si ritrovano a Monfalcone e il giovedì sera a Trieste in due gruppi separati, uno che si incontra alla 19.00 e uno alle 20.00, guidati dai nostri conduttori, per leggere e studiare il libro degli Atti degli Apostoli, per pregare il Signore e per godere della comunione fraterna.
Gli Atti costituiscono la continuazione del vangelo di Luca e narrano gli avvenimenti successivi alla morte e all’ascensione di Gesù, vale a dire i primi anni della Chiesa primitiva. L’autore descrive la diffusione del vangelo che raggiunse le estremità del mondo allora conosciute come Gesù aveva ordinato ai suoi discepoli (cap1:8) e si conclude con la permanenza dell’Apostolo Paolo a Roma (60-63 d.C.)
Un aspetto molto incoraggiante delle cellule è stato l’aumento delle persone che stanno assiduamente partecipando allo studio delle Scritture. Questa esperienza sta segnando, grazie alla benedizione di Dio, un buon successo con la partecipazione attiva di fratelli, sorelle e tanti nuovi amici!