Eventi

Thè con te

MargheritaSono ripresi i pomeriggi di “thè con te” ogni giovedì dalle 15.30 alle 19.30 presso “Il Faro” in via Machiavelli 22/A. È un’opportunità di prendere un buon the o se ti va di più un buon caffè, il tutto accompagnato da una piacevole chiacchierata, o da uno studio individuale, o da un lavoretto manuale che da sola non ti va di fare o non ci riesci e perché no? Margherita ti da una mano! “Ti piace ricamare, accorciare o stringere qualche vestito? Beh, allora sono li proprio per te, lo facciamo assieme. C’è dell’altro: vuoi andare in centro a fare compere e non sai dove lasciare i bambini, vieni e ti farò da babysitter e sono anche brava in quanto infermiera pediatrica che per molti anni ho prestato attività all’Ospedale infantile. Insomma sei in buone mani. Vieni ti aspetto anche senza nessun preavviso, vieni e sarò lì per te e con te!

Cena degli innamorati

Cena degli innamorati – 8 febbraio 2014

CENA DEGLI INNAMORATI –  IL SEGRETO PER UN MATRIMONIO DURATURO!

Stan&AnnaMariaI rapporti amorosi sono “rapporti subordinati agli eventi”: bisogna sempre lasciarsi una via di fuga! La vita di coppia una lotta continua. Il matrimonio è una guerra tra rivali. L’amore è una prova di coraggio. Questa è l’idea più diffusa del matrimonio oggi e spesso non si conoscono alternative. Stan e Annamaria, gli oratori della serata, in 21 anni di matrimonio forse hanno vissuto anche quest’aspetto bellicoso del rapporto, ma sabato sera alla cena degli innamorati promossa dalla Chiesa Cristiana Evangelica “Il Faro”, hanno offerto ai presenti tre brevi consigli di “sopravvivenza”.

Amici, alleati e amanti. Queste sono le tre esperienze che il rapporto matrimoniale incoraggia a sperimentare. Conoscersi, perdonarsi, apprezzare le qualità dell’altra persona. Incoraggiarsi, accordarsi, muoversi verso la stessa direzione. Godere del tempo assieme, isolarsi dalla quotidianità, completarsi. Solo mettendo insieme questi tre aspetti si può costruire una relazione duratura e definitiva. Ma…amicizia, alleanza, amore sono necessità imprescindibili per chi decide per la vita in due: “bisogna comunicare tra sassi”. Così al Volere un rapporto simile, si scontra la certezza di una Realtà spesso diversa. Qui arriva il segreto. Già Paolo nell’Epistola ai Romani ammette:” perché il bene che voglio, non lo faccio; ma il male che non voglio, quello faccio.” Siamo terribilmente imperfetti fratelli e sorelle! Dio però ci ha donato una speranza per la nostra vita, singola e di coppia. Gesù. Lui è la pietra angolare che si pone all’incontro di due muri e li mantiene legati assieme. Lui vuole che le nostre relazioni non si disfino, che le nostre vite siano salvate. Solo se lo accogliamo nelle nostre vite, gli diamo la possibilità di trasformarci perché siamo più simili a Lui e di realizzare il sogno di un matrimonio duraturo!